Fulvio.Net

lunedì, agosto 28, 2006

Cambio sito per il blog

Ho deciso di spostare il blog sullo spazio Live Space di MSN. Mi sembra che il servizio offerto da Microsoft sia migliore di quello di blogger, perciò trasloco.

Trasferiro anche i vecchi post, appena riesco a risolvere un problema con le immagini che sembra affliggere il mio strumento di scrittura (il nuovissimo Windows Live Writer ideato apposta per i Live Spaces). Aggiornate i link:

Il nuovo indirizzo è Nuovo Blog

domenica, agosto 27, 2006

"Una storia vera" by David Lynch

Proprio adesso ho finito di vedere "Una storia vera" di David Lynch. Il film me l'ha prestato Gianluca (un fratello per me :-)) che è un grande appassionato di cinema e "da grande" vuole fare il regista. "Vado a colpo sicuro" mi sono detto, e così è stato.

Il film racconta di un viaggio compiuto da Alvin, un 73enne residente nell'Iowa, per andare a trovare il fratello Lyle. I due non si parlavano da 10 anni per un litigio di cui non si chiariscono perfettamente i motivi (molta rabbia aggiunta all'alcool spiega Alvin), e quando Lyle è vittima di un infarto, Alvin decide che è arrivato il momento di partire per sistemare le cose. Comincia così una piccola avventura a bordo di un tagliaerbe con un rimorchio, che lo conduce attraverso bellissimi paesaggi accompagnato da una colonna sonora davvero azzeccata!

Non è un film moderno, dove tutto si svolge velocemente. E' invece un film dove ogni cosa si prende il suo tempo, ogni parola il suo spazio; persino le inquadrature dei bellissimi paesaggi sembrano fermare il tempo. E' un film dove il silenzio è d'oro, e fa riflettere su "una storia vera"

sabato, agosto 26, 2006

Cellule embionali: finalmente la svolta

Dopo il solito giretto su Google News ho trovato questa notizia che spero (sempre che non ne trovino un'altra delle loro) metta daccordo scienza e chiesa. Un ricercatore italiano, Roberto Lanza, è riuscito ad estrarre una cellula staminale da un embrione di circa 8-10 cellule. L'embrione ha continuato il suo sviluppo senza risentire dell'estrazione, e la staminale opportunamente nutrita si è riprodotta.

Nuova frontiera per i pezzi di ricambio per esseri umani (anche se è brutto chiamarli così)? Staremo a vedere!!!

Fonte: La Repubblica

venerdì, agosto 25, 2006

Chitarra mia amata!!!

Una giornata come tante altre, segnate da qualche ora di studio e qualche ora con la mia chitarra! E' incredibile come all'età di 25 mi sia tornata una voglia matta di suonare e di mettermi a studiare musica. Proprio perchè mi piace partire dalle cose semplici :-) sto seguendo il video didattico di John Petrucci, chitarrista dei Dream Theater, nonchè mio idolo!!! (Ogni volta che vedo Scenes From A Memory è una nuova emozione). Quanto c**** sono stato stupido a 15 anni, invece del violino non potevo studiare chitarra??? Vabbè recupererò adesso.

Let's come back to play!!! See ya soon!!!

mercoledì, agosto 23, 2006

Chitarristi rivoltatevi (+ varie ed eventuali)!!!

Aggiornandomi stamattina su Google News ho letto una notizia allucinante: dopo la guerra delle major discografiche nei confronti di chi scaricava materiale coperto da copyright, ecco che le case editrici specializzate nella pubblicazione di spartiti musicali dichiarano guerra ai siti che gratuitamente mettono a disposizione il lavoro di trascrizione di persone che ad orecchio ricostruiscono certosinamente le canzoni. E vorrei sottolineare il lavoro di trascrizione di persone che ad orecchio ricostruiscono certosinamente le canzoni. In effetti dato che il copyright vieta la copia mi sembra davvero assurdo impedire la distribuzione di materiale derivato dall'ascolto di un brano e non da una copia di uno spartito. Siamo davvero all'assurdo, ci impediscono anche di utilizzare le orecchie!!!!
Fonte Il Giornale

Altra notizia sempre tratta da una visitina su Google News: sembra che un gruppo di ricercatori sia riuscito finalmente a capire come il virus dell'HIV renda inattivi i linfociti T del sistema immunitario. Pare che questa notizia apra le porte per nuovi tipi di terapie e farmaci. Staremo a vedere!
Fonte Il Corriere

Il discorso di Gandhi nella pubblicità Telecom

Me ne sono ricordato adesso quasi per caso, e cercando su internet l'ho trovato. In questi tempi dove la guerra divide ancora oriente e occidente, mi sembra giusto riportare le parole di un saggio! Questo è un estratto del discorso (prima in inglese, poi la traduzione in italiano) che si ascoltava in una pubblicità della Telecom tratto dal discorso della sessione di chiusura della “Inter-Asian Relations Conference” (Nuova Delhi, 2 aprile 1947), davanti a un pubblico di 20.000 persone:

"If you want to give a message again to the West, it must be a message of 'Love', it must be a message of 'Truth'. [...] I want to capture your hearts and don't want to receive your claps. Let your hearts clap in unison with what I'm saying, and I think, I shall have finished my work. Therefore, I want you to go away with the thought that Asia has to conquer the West. Then, the question that a friend asked yesterday, "Did I believe in one world?" Of course, I believe in one world. And how can I possibly do otherwise, when I become an inheritor of the message of love that these great un-conquerable teachers left for us?"

"Se volete dare ancora un messaggio all’occidente, esso deve essere un messaggio di ‘Amore’, esso deve essere un messaggio di ‘Verità’. [...]Io voglio catturare i vostri cuori e non voglio ricevere i vostri applausi. Lasciate che i vostri cuori applaudano all'unisono con quello che sto dicendo, e io penso che avrò così compiuto il mio lavoro. Perciò, io voglio che voi ve ne andiate con il pensiero che l’Asia deve conquistare l’Occidente. Allora, la domanda che un amico mi fece ieri, "Crede in un mondo unito?"... Naturalmente, io credo in un mondo unito. E come mi sarebbe possibile fare altrimenti, se divento un erede di questo messaggio d'amore che questi grandi e insuperabili maestri [(Zoroastro, Buddha, Mosé, Gesù, Krishna ...)] ci hanno lasciato?"

Superfluo ogni commento!

martedì, agosto 22, 2006

Bruce Springsteen a Caserta (varie ed eventuali)

Oggi pomeriggio sono corso a comprare il biglietto. Già tre volte ho perso l'occasione di vederlo dal vivo. Questa volta, considerando che viene a due passi da casa mia, mi sono mosso appena saputo. E dire che a Caserta non ho visto nemmeno un manifesto!!! C****, viene il "Boss" a Caserta e nemmeno un avviso? Meno male che mi è venuta la buona idea di andare a vedere il suo sito ieri mattina!!!! Comunque sia, 8 Ottobre, Giardini della Reggia, sto arrivando!!!!

Da un paio di giorni sto utilizzando Windows Live Writer, un programma Microsoft che consente di realizzare un blog dal proprio Desktop invece che direttamente su internet per poi pubblicarlo in rete. E' stato concepito per il servizio Spaces del sito MSN (ora con la dicitura Live), ma funziona anche con altri blog (come Blogger :-). Unica pecca per quel che riguarda blogger: non è possibile fare l'upload diretto delle foto :-(. C'è bisogno di procurarsi uno spazio accessibile via FTP e pubblicare lì le foto, perciò, almeno per il momento, gli occhi non avranno la loro parte!

Termino questo post con una massima (almeno secondo l'idea dell'autore :-) regalatami apposta per il blog da un amico, dice che ben si adatta a me:

Costruitevi una cantina
ampia e ben areata
Rallegratela di tante bottiglie
sogghignando al pensiero di quell`uomo
senza canti senza donne e senza vino
che dovrebbe vivere una decina d`anni più di voi.

domenica, agosto 20, 2006

Un po' di musica

Hollow Years
 [Lyrics: John Petrucci]
 
 He's just the kind of man
 You hear about
 Who leaves his family
For an easy out
They never saw the signs
He never said a word
He couldn't take another day
 
Carry me to the shoreline
Bury me in the sand
Walk me across the water
And maybe you'll understand
 
Once the stone
You're crawling under
Is lifted off your shoulders
Once the cloud that's raining
Over you head disappears
The noise that you'll hear
Is the crashing down of hollow years
 
She's not the kind of girl
You hear about
She'll never want another
She'll never be without
She'll give you all the signs
She'll tell you everything
Then turn around and walk away
 
Carry me to the shoreline
Bury me in the sand
Walk me across the water
And maybe you'll understand
Once the stone
You're crawling under
Is lifted off your shoulders
Once the cloud that's raining
Over you head disappears
The noise that you'll hear
 Is the crashing down of hollow years
 
Carry me to the shoreline
Bury me in the sand
Walk me across the water
And maybe you'll understand
Once the stone
You're crawling under
 Is lifted off your shoulders
Once the cloud that's raining
Over you head disappears
The noise that you'll hear
Is the crashing down of hollow years


Questo è il testo di Hollow Years dei Dream Theater, tratto da Falling Into Infinity. E' la canzone che da due giorni mi ha ipnotizzato. Chi ha buon orecchio noterà una citazione musicale a un pezzo di Sting. I DT che cantano à la Sting (l'apoteosi). E visto che si parla del maestro, ecco un paio di foto tratte dal recente Cornetto Free Music di Napoli (25 Giugno), in cui il "Maestro" ha deliziato una piazza Del Plebiscito colma di gente con i suoi successi più famosi.
 
 

venerdì, agosto 18, 2006

Il meraviglioso mondo dell'adsl

La banda larga (nemmeno tanto la mia, è il minimo delle flat:640Kbits/s) è stato un grande passo in avanti. E' il mezzo che ha reso possibile il sogno di Bill Gates: "Information at your fingerstip" (L'informazione sulla punta delle dita). Oggi è stato un girovagare su diversi siti: Google News, Wikipedia, Il blog di Beppe Grillo e qualche altro di informazione tecnologica. Finalmente ho capito che cos'è l'inflazione e come viene calcolata qui in Italia, ho scoperto la differenza tra un motore a due tempi e uno a quattro, che molte delle cose che mangio contengono nanoparticelle deleterie per l'organismo; e tutto questo in pochi secondi. Qualcuno dice che l'informazione è libera, io sostenevo che era costosa (in termini di tempi di ricerca del materiale e costi di libri ed enciclopedie); adesso non lo è più. Peccato che sono in pochi ad accorgersene.

Leggendo il blog di Grillo, mi sono reso conto di alcune cose di cui non avevo, devo ammetterlo, un'idea molto definita. Fino ad oggi ero politicamente non schierato perchè non trovavo grande validità nelle idee delle opposte fazioni politiche. Oggi mi rendo conto che facevo bene e che con ogni probabilità i politici farebbero meglio ad abbandonare le ideologie e a pensare un po' di più alla salute ed al benessere del nostro paese. Per quel che mi riguarda, mi iscriverò al meetup di napoli, un gruppo di persone presente anche nelle altre città d'Italia, politicamente non schierato e che cerca di risolvere i problemi in maniera pratica.
Forse è la volta buona che mi inizia a piacere la politica :-))

Sulle note di "Lifting Shadows off a Dream" dei Dream Theater auguro a tutti un buon proseguimento di giornata!!!

giovedì, agosto 17, 2006

Ritorno da Ischia e Adsl

Appena di ritorno dalle vacanze ed ecco che finalmente dopo ben quattro mesi di gravidanza tele 2 mi ha attivato l'adsl!!!
Qui un paio di esempi degli scatti che ho preso con la mia digitale



Nella foto a sinistra ci sono io (foto messa apposta per spararmi la posa!!!), e a destra tutta la combriccola dell'ultima cena.
Adesso torno a sbariare con l'adsl, a risentirci!!!